SARDEGNA Sostegno agli investimenti in tecnologie silvicoleSARDEGNA, pubblicato il nuovo bando sostegno agli investimenti in tecnologie silvicole. VENDITA AZIENDE 150
SOTTOMISURA 8.6: pubblicato dall'Assessorato regionale dell’Agricoltura il bando relativo alla sottomisura 8.6 ''Sostegno agli investimenti in tecnologie silvicole e nella trasformazione, mobilitazione e commercializzazione dei prodotti delle foreste''. R Sottomisura 8.6 sostegno agli investimenti in tecnologie silvicole.
FINALITA': migliorare le prestazioni economiche e ambientali delle micro e piccole aziende forestali, tramite un contributo agli investimenti sostenuti dagli operatori del settore forestale. 
MASSIMALI DI FINANZIAMENTO: l’importo massimo di investimento ammissibile per singolo progetto è fissato in €. 800.000,00,concesso in forma di contributo in conto capitale pari al 40% dei costi ammissibili.
BENEFICIARI: le imprese agricole, i privati e i Comuni, titolari di superfici forestali, in forma individuale o associata.
REQUISITI: le superfici oggetto d’intervento devono essere classificate a “bosco1”, avere una superficie minima accorpata classificata a bosco di ha 5, inoltre il richiedente deve avere la disponibilità giuridica delle superfici forestali oggetto d’intervento.
DOMANDE:  per via telematica dal 18.07.2018 al 30.11.2018.

PULSANTE.CHIEDI.INFORMAZIONIPULSANTE.CHIEDI.APPUNTAMENTO 2

SARDEGNA BANDO DELLA MISURA 8, SOTTOMISURA 8.6

Campania Contributi

Chiedi Informazioni
Chiedi Appuntamento a Cagliari
Chiedi Appuntamento a Sassari
Chiedi appuntamento a Olbia
Chiedi appuntamento a Nuoro
Chiedi appuntamento a Oristano
Chiedi Appuntamento in altre città

Sardegna Programma di Sviluppo Rurale 2014/2020

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2014/2020

Bando della Misura 8, sottomisura 8.6

Sostegno agli investimenti in tecnologie silvicole e nella trasformazione, mobilitazione e commercializzazione dei prodotti delle foreste.

  • Tipo di intervento 8.6.1
  • Investimenti in tecnologie silvicole, nella trasformazione, mobilitazione, commercializzazione dei prodotti delle foreste”
  • annualità 2018. 

BENEFICIARI

I soggetti beneficiari ammessi a presentare domanda di sostegno sono:

  • Imprese agricole o associazioni di agricoltori titolari di superfici forestali;
  • Privati singoli o associati titolari di superfici forestali;
  • Comuni singoli o associati titolari di superfici forestali;

CONTRIBUTO

Per la realizzazione degli interventi finanziabili è concesso un sostegno sotto forma di contributo in
conto capitale.

  • Ai sensi del Regolamento UE n. 1305/2013, l’entità del sostegno è fissata nel 40% degli investimenti riconosciuti ammissibili.

MASSIMALI

Il volume massimo di investimento ammissibile per singolo progetto è fissato in €. 800.000,00.

  • Gli importi massimi del sostegno non possono essere elusi mediante la creazione di condizioni
    artificiali per il finanziamento, quali il frazionamento artificiale dei progetti e/o dell’impresa.
  • Non è consentita la presentazione di domande di sostegno per un volume d’investimenti inferiore a €. 15.000,00

ANTICIPAZIONE

Per quanto disposto al paragrafo 4 dell’articolo 45 del Regolamento (UE) n. 1305/2013 è possibile il
versamento al beneficiario di un anticipo, per spese per investimento, non superiore al 50% del
contributo concesso.

  • Il sostegno è concesso alle condizioni previste dal regime di aiuto in esenzione SA.50990(2018/XA),
    registrato nel Catalogo aiuti SIAN con il Codice univoco aiuto 994345.

AMBITI DI APPLICAZIONE

L’intervento si attua in tutto il territorio forestale della Regione Sardegna.

CONDIZIONI DI AMMISSIBILITÀ

Le superfici oggetto d’intervento devono:

  • 1. essere classificate a “bosco1”;
  • 2. Avere una superficie minima accorpata classificata a bosco di ha 5;
  • 3. Il richiedente deve avere la disponibilità giuridica delle superfici forestali oggetto
    d’intervento.

Condizioni di ammissibilità relative alla domanda

a. Sono ammessi investimenti che:

  • sono motivati in rapporto ai previsti miglioramenti economici da realizzare con il progetto di
    investimento proposto, a norma dell’art. 26 par. 2 del reg. (UE) n. 1305/2013;
  • riguardano inequivocabilmente operazioni precedenti la trasformazione industriale dei prodotti
    forestali (legnosi e non legnosi);
  • Gli interventi di infittimento artificiale del soprassuolo, conversione e modifica della struttura del
    bosco della composizione delle specie devono essere specificatamente finalizzati al miglioramento del valore economico del bosco. Sono da escludersi le operazioni di rimboschimento/rinnovazione dopo il taglio di utilizzazione o definitivo e nei boschi di conifere;
  • Gli investimenti sono conformi alla legislazione dell'Unione e dello Stato membro interessato in
    materia di tutela ambientale. Per gli investimenti che richiedono una valutazione dell'impatto
    ambientale ai sensi della direttiva 2011/92/UE, gli aiuti sono concessi a condizione che il progetto di investimento sia stato oggetto di tale valutazione e abbia ottenuto l'autorizzazione prima della data di concessione degli aiuti individuali.

In conformità all’art. 1 del Reg. (UE) n. 702/2014, gli interventi si applicano alle microimprese e alle
piccole e medie imprese (PMI).

ESCLUSIONI

  • Sono escluse dal regime di aiuti le aziende in difficoltà, così come definite nel Reg. (UE) n. 702/14, articolo 2, punto 14, così come le aziende destinatarie di un ordine di recupero pendente di precedenti aiuti dichiarati dalla Commissione illegittimi e incompatibili con il mercato interno.

Disponibilità giuridica dei terreni

Al fine di garantire l’impegno legato al mantenimento della destinazione d’uso degli investimenti, il
beneficiario deve avere la disponibilità giuridica dei terreni nei quali intende effettuare gli investimenti,
al momento della presentazione della domanda e, nel caso di affitto o concessione, per una durata
residua pari ad almeno 5 anni (a far data dall’atto di approvazione definitiva dell’accertamento finale),
con l’impegno di garantire la disponibilità (anche con altri titoli di conduzione) per uguale periodo
anche di tutte le altre superfici necessarie al dimensionamento dell’intervento (con la possibilità a tale
scopo di modificare nel tempo le particelle aziendali).

INTERVENTI AMMESSI

Gli interventi dovranno essere formulati per una concreta applicazione degli indirizzi della gestione
forestale sostenibile finalizzata all’aumento della produzione attraverso il miglioramento delle
condizioni ecologiche e della complessità delle formazioni forestali attuali.

  • Gli investimenti dovranno essere basati su interventi la cui necessità scaturirà da una preventiva e
    attenta analisi stazionale, eventualmente supportata, se necessario, dai dati raccolti nella elaborazione dei rilievi effettuati su aree di saggio.
  • L’eventuale carenza nell’analisi progettuale potrebbe comportare, in fase istruttoria, l’emissione di un parere parzialmente o totalmente sfavorevole all’intervento.

Pur riconoscendo l’elevato costo rappresentato dall’esecuzione dei rilievi di individuazione e
misurazione delle aree di saggio, che possono essere inserite nella voce delle spese generali legate
alla predisposizione del progetto, si raccomanda di non semplificare eccessivamente la descrizione
della situazione stazionale anche per non incorrere in errori di stima delle quantità di lavori da
eseguire.

La rappresentatività della quantità e qualità dei lavori stimati è sottoposta alla valutazione del CFVA;
gli interventi dovranno essere eseguiti nelle epoche stabilite per legge per ciascuna operazione ed
eventuali deroghe potranno essere concesse solo dal CFVA.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili a sostegno le seguenti voci di spesa:

INVESTIMENTI MATERIALI:

  • mezzi, attrezzi e impianti per la gestione e utilizzazione del bosco, l’esbosco, la raccolta di
    biomasse legnose, lo stoccaggio;
  • mezzi e attrezzi per interventi di primo trattamento dei prodotti legnosi e dei sottoprodotti
    forestali e/o prodotti non legnosi, finalizzati alla predisposizione di assortimenti per gli utilizzi
    artigianali, industriali, energetici;
  • realizzazione, miglioramento e adeguamento di beni immobili e infrastrutture logistiche
    destinate alla raccolta, deposito, stoccaggio, mobilitazione, stagionatura, prima lavorazione
    e/o commercializzazione di assortimenti legnosi e sughericoli e altri non legnosi, pertinenti
    all’azienda forestale;
  • interventi selvicolturali di miglioramento e/o recupero produttivo, decespugliamento,
    spalcature, sfolli, diradamenti, tagli intercalari di eliminazione di essenze alloctone, tagli di
    conversione e/o avviamento, tagli fitosanitari o curativi, infittimenti con specie autoctone
    certificate. Sulla stessa superficie gli investimenti di natura selvicolturale, possono essere
    finanziati una sola volta nell’arco della programmazione 2014/2020;
  • miglioramento e/o recupero produttivo di sugherete, castagneti e altre specie nobili;
  • realizzazione miglioramento di piattaforme logistiche, in bosco, per la commercializzazione dei
    prodotti legnosi locali.

INVESTIMENTI IMMATERIALI:

  • acquisto di software;
  • spese generali in percentuale non superiore al 10% degli investimenti ammessi a contributo.

Gli investimenti connessi all’uso del legno come materia prima o come fonte di energia sono
limitati alle lavorazioni precedenti la trasformazione industriale (art. 26, par. 3, Reg. (UE)
n. 1305/2013);

  • tali investimenti sono ammissibili solo per macchinari che hanno una capacità lavorativa massima di 5.000 mc di legname all’anno, innalzata a 10.000 mc di legname all’anno per le segherie (articolo 26, paragrafo 3, del Regolamento (UE) n. 1305/2013).

SPESE ESCLUSE

Non sono ammissibili investimenti per:

  • impianti la cui finalità principale è la produzione di energia elettrica a partire dalla biomassa;
  • trasformazione industriale del legname per la produzione di mobili, pannelli, e/o qualsiasi altro
    prodotto che deriva dalla trasformazione industriale;
  • manutenzione ordinaria e/o straordinaria;
  • sono da escludersi gli interventi di gestione ordinaria del bosco.

DOMANDA

Le domande di sostegno possono essere presentate dal 18.07.2018 al 30.11.2018.

APPROFONDIMENTO

SCARICA I DOCUMENTI

bando [file.pdf]


BANNER VENDERE L AZIENDA 800

 

 

LIQUIDITà 800

 

 

PRESTITO SCORTE E CIRCOLANTE 800

 

 

 

CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

 

 

TI INTERESSANO AGEVOLAZIONI FINANZIARIE DI UN ALTRA REGIONE?

VISITA IL SITO DI ITALIA CONTRIBUTI

ITALIA CONTRIBUTI

 VISITA ANCHE I NOSTRI SITI REGIONALI

- LombardiaContributi.it

- PiemonteContributi.it

- VenetoContributi.it

- ValledAostaContributi.it

- LiguriaContributi.it

- TrentinoAltoAdigeContributi.it

- FriuliVeneziaGiuliaContributi.it

- EmiliaRomagnaContributi.it

- ToscanaContributi.it

- UmbriaContributi.it

- MarcheContributi.it

- LazioContributi.it

- AbruzzoContributi.it

- MoliseContributi.it

- CampaniaContributi.it

- PugliaContributi.it

- BasilicataContributi.it

- CalabriaContributi.it

- SiciliaContributi.it

- SardegnaContributi.it



Campania Contributi

 

 

 

 

 

Tutti i diritti sono riservati
Vietato riprodurre, copiare o ripubblicare articoli e contenuti senza autorizzazione

 


Logo Italia Contributi

® ITALIA CONTRIBUTI E' UN MARCHIO REGISTRTATO E PROTETTO
Tutti i diritti sono riservati
Vietato riprodurre, copiare o ripubblicare articoli e contenuti senza autorizzazione

 

 

 

 

PULSANTE.CHIEDI.INFORMAZIONIPULSANTE.CHIEDI.APPUNTAMENTO 2

 

 

 


CHIEDI INFORMAZIONI

CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

VUOI VENDERE L'AZIENDA?

VENDERE LAZIENDA 250

CHIEDI.APPUNTAMENTO

FINANZIAMENTO SU ANTICIPO FATTURE

anticipo fatture 90 in 48 ore

FINANZIAMENTI PER LIQUIDITA'

LAVORAS

sardegna lavoras contributi per assunzioni

NUOVA SABATINI TER 2017-2018

NUOVA SABATINI 2017 2018

FINANZIAMENTI PER LE IMPRESE

contributi alle cooperative 2018

sardegna contributi cooperative 2018

RESTO AL SUD

RESTO AL SUD INVITALIA

PRESTITO PER SCORTE E CAPITALE CIRCOLANTE

PRESTITO SCORTE E CIRCOLANTE 250X250

NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO

iNVITALIA.NUOVE.IMPRESE.TASSO.ZERO.2017.250

NO PROFIT IMPRESE SOCIALI, ONLUS

MISE ECONOMIA SOCIALE

INVITALIA SMART & START

Finanziamenti a Tasso Zero
fino a 1.500.000
IN ARRIVO

SMART.E.START.250

Chiedi informazioni

 

INVITALIA NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO

NUOVI CONTRATTI DI SVILUPPO 4.0

FONDI EUROPEI PER LO SVILUPPO DELLE IMPRESE

SARDEGNA PSR TUTTI I BANDI APERTI

SARDEGNA SOSTEGNO PSR TUTTI I BANDI APERTI

FINANZIAMENTI PER LIQUIDITA'

CONTRATTI DI INVESTIMENTO T4

SARDEGNA PROGETTI DI SVILUPPO CONTRATTI DI INVESTIMENTO T 4

SARDEGNA MUTUO PRIMA CASA

SARDEGNA PRIMA CASA

NUOVO PIANO PER LE IMPRESE

SARDEGNA NUOVO PIANO PER LE IMPRESE

FONDI EUROPEI PER LO SVILUPPO DELLE IMPRESE

AIUTI PER PROGETTI DI RICERCA E SVILUPPO

AIUTI PER PROGETTI DI RICERCA E SVILUPPO

INVITALIA SELFIEMPLOYMENT

selfiempliement.Giovani.fino.29.anni

PIÙ TURISMO PIÙ LAVORO

sardegna più turismo più lavoro 2017

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SU CONTRIBUTI E AGEVOLAZIONI?

ABBONAMENTO XABBONATI

Aiuti per progetti di ricerca e sviluppo

AIUTI PER PROGETTI DI RICERCA E SVILUPPO

INCENTIVO OCCUPAZIONE SUD

incentivo occupazione sud

FINANZIAMENTI PER LIQUIDITA'

Sviluppo Cooperative

sviluppo cooperative in Sardegna

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE FEMMINILI

RICERCA E SVILUPPO

sardegna ricerca e sviluppo

Cooperative Sociali

Sardegna cooperative sociali di tipo b

CREDITO DI IMPOSTA 45%

credito di imposta sud 45

 

Iscriviti alla Newsletter gratuita

BIOMED

SARDEGNA BIOMED

CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

PIANO SULCIS

Iper e Super Ammortamento

IPER E SUPER AMMORTAMENTO

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE FEMMINILI

VOUCHER STARTUP

VAUCHER STARTUP.250 2

SERVIZI PER L'INNOVAZIONE

SARDEGNA.RICERCHE Servizi per lInnovazione nelle MPMI

NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO

Iscriviti alla Newsletter gratuita

Iscriviti alla Newsletter gratuita

HAI UN PROGETTO DI IMPRESA? CHIEDI INFORMAZIONII

RICHIEDI INFORMAZIONI

Internazionalizzazione: Programmi di inserimento sui mercati esteri

CERCA

SUPERAMMORTAMENTO 140%

super.ammortamento.140 2016

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISMEA NUOVO INSEDIAMENTO GIOBANI IN AGRICOLTURA

NUOVO INSEDIAMENTO GIOVANI

finanziamenti a tasso zero

fino a 1.500.000

ISMEA.NUOVO.INSEDIAMENTO.GIOVANI.AGRICOLTURA.250

Chiedi informazioni

 

Ismea: Subentro e Ampliamento in Agricoltura

FONDI EUROPEI

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE
fino a 12.500.000 euro

 

FONDI BEI

FONDI.BEI

PER LE IMPRESE ITALIANE

Chiedi informazioni

 

CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

BDM Finanziamenti Agevolati con garanzia MCC

CONCORSI E PREMI

concorsi.e.preni.italia

NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO

ALTRE REGIONI

VI INTERESSANO I CONTRIBUTI PER LE ALTRE REGIONI?

logo italia contributi

CLICCA E VEDI LE ALTRE REGIONI

 

MOSTRA AGEVOLAZIONI VIGENTI

Promozione nei Mercati Esteri

SARDEGNA.POR.PROMOZIONE.MERCATI.ESTERI.2

SARDEGNA.POR.PROMOZIONE.MERCATI.ESTERI.250

HAI UN PROGETTO DI IMPRESA? CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

Iscriviti alla Newsletter

CERCA

FINANZIAMENTI PER LIQUIDITA'

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE FEMMINILI