SARDEGNA PROGETTI DI SVILUPPO CONTRATTI DI INVESTIMENTOSABATINI 150SARDEGNA, CONTRATTO DI INVESTIMENTO: al via il nuovo strumento per contributi ai progetti di investimento e sviluppo delle imprese.
FINALITÀ: Il Contratto di Investimento è uno strumento di incentivazione negoziale finalizzato ad attrarre nuovi investimenti esterni, rafforzare la struttura produttiva, sostenere la competitività dei sistemi produttivi locali e delle filiere esistenti o in via di costituzione.
BENEFICIARI: tutte le imprese, in forma singola o associata, che intendono realizzare investimenti nel territorio regionale attraverso uno specifico Progetto di Sviluppo, la cui Manifestazione di Interesse abbia positivamente superato le fasi di ammissibilità e di analisi di coerenza strategica.
SETTORI AMMISSIBILI: sono ammissibili tutti i settori, con le eccezioni di quelli esclusi.
MASSIMALE: dimensione del piano aziendale Minimo € 5.000.000 – Massimo € 20.000.000
SPESE AMMISSIBILI: - investimenti materiali e immateriali per investimenti produttivi; - Innovazione; - Formazione; - Servizi, solo per le PMI; - Spese di funzionamento.
PRIORITA': i progetti di sviluppo che rientrano nelle seguenti aree; ICT - Reti intelligenti per la gestione efficiente dell’energia; Agrifood; Aerospazio; Biomedicina; Turismo e beni culturali e ambientali, ai quali si aggiungono il settore della Bioeconomia e della Economia circolare.
DIMENSIONE DEL PIANO AZIENDALE: minimo € 5.000.000 – massimo € 20.000.000. 
Per i Progetti di Sviluppo attuativi di specifici programmi finanziati con risorse dedicate (es. Piano Sulcis) l’importo è compreso tra € 1.500.000 ed € 20.000.000;
Per i Progetti di Sviluppo di tipo “culturale e per la conservazione del patrimonio” e “sportivo-ricreativo” l’importo è compreso tra € 1.500.000 ed € 2.500.000.
SELEZIONE DEI PROGETTI: con procedura negoziale
ISTRUTTORIA:  secondo l’ordine di presentazione delle domande
DOMANDE: dal 5.9.2018 per la richiesta di accesso al Fondo Competitività - Linea Prestiti (FCLP);
dal 12.9.2018  per la richiesta di accesso al Contratto di Investimento per la parte di sovvenzione a fondo perduto.

PULSANTE.CHIEDI.INFORMAZIONI

PULSANTE.CHIEDI.APPUNTAMENTO 2

SARDEGNA - CONTRATTO DI INVESTIMENTO

Campania Contributi

 

Chiedi un appuntamento a Milano 

Chiedi un appuntamento in altre città

Chiedi un appuntamento su Skype o telefonico

 

SARDEGNA - CONTRATTO DI INVESTIMENTO - T4

POR FESR 2014-2020 – Asse III Priorità di Investimento 3.b)

OBIETTIVO SPECIFICO 3.3

  • Consolidamento, modernizzazione e diversificazione dei sistemi produttivi territoriali

AZIONE 3.3.1

  • Sostegno al riposizionamento competitivo, alla capacità di adattamento al mercato, all’attrattività per potenziali investitori, dei sistemi imprenditoriali vitali delimitati territorialmente

FINALITÀ

Il Contratto di Investimento è uno strumento di incentivazione negoziale finalizzato ad attrarre nuovi investimenti esterni, rafforzare la struttura produttiva, sostenere la competitività dei sistemi produttivi locali e delle filiere esistenti o in via di costituzione.

BENEFICIARI

Tutte le imprese, in forma singola o associata, che intendono realizzare investimenti nel territorio regionale attraverso uno specifico Progetto di Sviluppo, la cui Manifestazione di Interesse abbia positivamente superato le fasi di ammissibilità e di analisi di coerenza strategica.

  • Il superamento di dette fasi è attestato dalla Comunicazione del Centro Regionale di Programmazione (CRP).

SETTORI AMMISSIBILI

Tutti i settori con le eccezioni di quelli esclusi dal Reg. (UE) n. 651/2014 e ss.mm.ii e di quelli inseriti nell’elenco delle attività escluse di cui all’allegato “C” della DT n. 4100/389 del 31.05.2017 del Direttore del CRP

PRIORITÀ

Sono considerati prioritari i Progetti di Sviluppo che rientrano nelle aree di specializzazione previste dalla Smart Specialization Strategy (S3) regionale:

  • - ICT - Reti intelligenti per la gestione efficiente dell’energia
  • - Agrifood
  • - Aerospazio
  • - Biomedicina
  • - Turismo
  • beni culturali e ambientali

ai quali si aggiungono

  • il settore della Bioeconomia
  • e della Economia circolare

DIMENSIONE DEL PIANO AZIENDALE

MINIMO € 5.000.000 – MASSIMO € 20.000.000

  • Per i Progetti di Sviluppo attuativi di specifici programmi finanziati con risorse dedicate (es. Piano Sulcis) l’importo è compreso tra € 1.500.000 ed € 20.000.000
  • Per i Progetti di Sviluppo di tipo “culturale e per la conservazione del patrimonio” e “sportivo-ricreativo” (art. 53-55 del Reg. UE n. 651/2014) l’importo è compreso tra € 1.500.000 ed € 2.500.000

SPESE AMMISSIBILI

Il Progetto di Sviluppo può comprendere, secondo i limiti e le intensità di aiuto stabilite dal Regolamento (UE) n. 651/2014, le spese e i costi sostenuti per:

  • Investimenti materiali e immateriali per investimenti produttivi (IP)
  • Innovazione (I)
  • Formazione (F)
  • Servizi (S), solo per le PMI
  • Spese di funzionamento
    (solo per gli investimenti agevolabili ai sensi degli artt. 53 e 55 del Regolamento (UE) n. 651/2014 (cultura e conservazione del patrimonio e infrastrutture sportive e ricreative multifunzionali)

SOVVENZIONE

La copertura finanziaria del Progetto di Sviluppo può essere integrata da un prestito a condizioni di mercato concesso a valere sul Fondo Competitività nelle seguenti due modalità:

  • FONDO COMPETITIVITÀ,
    nel caso in cui il finanziamento riguardi le stesse voci di spesa per le quali è richiesta la sovvenzione a fondo perduto - T4.
    In questo caso la richiesta di accesso al Fondo Competitività viene effettuata sulla piattaforma SIPES in uno con la richiesta di sovvenzione T4
  • FONDO COMPETITIVITÀ - LINEA PRESTITI (FCLP),
    nel caso in cui il finanziamento sia richiesto a valere su voci di spesa facenti parte del Progetto di Sviluppo aziendale, ma per le quali non è richiesta la sovvenzione a fondo perduto.
    In questo secondo caso è necessario presentare sulla piattaforma SIPES apposita richiesta di accesso al Fondo Competitività - Linea Prestiti (FCLP)

INTENSITÀ AIUTO

Massimali previsti dal Regolamento (UE) n. 651/2014, entro i limiti stabiliti dalla dimensione di impresa e dalla Carta degli aiuti a finalità regionale 2014-20, nonché dalle Direttive di Attuazione artt.8, 9, 11, 12

STRUMENTI DI SOSTEGNO COLLEGATI

La richiesta di tali strumenti di sostegno può essere formulata secondo le indicazioni contenute nella comunicazione di positivo accoglimento della Manifestazione di Interesse e di autorizzazione alla presentazione della domanda e, comunque, riguarda:

  • 1) finanziamento pubblico diretto, concesso a condizioni di mercato attraverso il Fondo Competitività di cui al Regolamento del Fondo Competitività per le imprese approvato con Det. n. 9202/954 del 21.12.2017 del Centro Regionale di Programmazione, fino ad un massimo del 35% del valore del Progetto di Sviluppo aziendale ammissibile alla sovvenzione a fondo perduto, nel caso in cui esso sia previsto a valere sulle stesse voci di spesa per le quali si chiede la sovvenzione a fondo perduto
  • 2) finanziamento pubblico diretto, concesso a condizioni di mercato attraverso il Fondo Competitività - Linea Prestiti, di cui alle Disposizioni attuative approvate con Determinazione n.1009/80 del 15.2.2018, nel caso in cui sia richiesto a valere su voci di spesa facenti parte del Progetto di Sviluppo aziendale, ma per le quali non è prevista la sovvenzione a fondo perduto

SELEZIONE DEI PROGETTI

Procedura negoziale

RISORSE

Risorse disponibili € 30.000.000

ISTRUTTORIA

Secondo l’ordine di presentazione delle domande

DOMANDE

Presentazione domande di accesso al Contratto di Investimento - T4

Tramite il sistema informativo SIPES:

  • dalle ore 15.00 del 5.9.2018
    per la richiesta di accesso al Fondo Competitività - Linea Prestiti (FCLP)
  • dalle ore 15.00 del 12.9.2018
    per la richiesta di accesso al Contratto di Investimento per la parte di sovvenzione a fondo perduto

APPROFONDIMENTO

SCARICA I DOCUMENTI

Avviso [file.pdf]

 

 

LIQUIDITà 800

 

 

SEI UN ente di accesso al credito COLLABORA CON NOI SLIDER 800

 

 

 RESTO AL SUD INVITALIA MISE SLIDER 800

 

TI INTERESSANO AGEVOLAZIONI FINANZIARIE DI UN ALTRA REGIONE?

VISITA IL SITO DI ITALIA CONTRIBUTI

ITALIA CONTRIBUTI

 VISITA ANCHE I NOSTRI SITI REGIONALI

- LombardiaContributi.it

- PiemonteContributi.it

- VenetoContributi.it

- ValledAostaContributi.it

- LiguriaContributi.it

- TrentinoAltoAdigeContributi.it

- FriuliVeneziaGiuliaContributi.it

- EmiliaRomagnaContributi.it

- ToscanaContributi.it

- UmbriaContributi.it

- MarcheContributi.it

- LazioContributi.it

- AbruzzoContributi.it

- MoliseContributi.it

- CampaniaContributi.it

- PugliaContributi.it

- BasilicataContributi.it

- CalabriaContributi.it

- SiciliaContributi.it

- SardegnaContributi.it



Campania Contributi

 

 

 

 

 

Tutti i diritti sono riservati
Vietato riprodurre, copiare o ripubblicare articoli e contenuti senza autorizzazione

 


Logo Italia Contributi

® ITALIA CONTRIBUTI E' UN MARCHIO REGISTRTATO E PROTETTO
Tutti i diritti sono riservati
Vietato riprodurre, copiare o ripubblicare articoli e contenuti senza autorizzazione

 

 

 

 

PULSANTE.CHIEDI.INFORMAZIONIPULSANTE.CHIEDI.APPUNTAMENTO 2