images/stories/psr-sardegna.2.gif Sardegna: Agricoltura, dalla Giunta 1 milione di euro per l'acquisto dei riproduttori bovini.  

 Beneficiari dell’aiuto sono gli allevatori singoli o associati che potranno acquistare i riproduttori, di età non superiore ai 5 anni, appartenenti a una delle seguenti razze: Charolais, Limousine, Piemontese, Chianina, Marchigiana,  Romagnola, Podolica, Maremmana, Pezzata rossa (linea carne), Sarda, Sardo-Modicana, Sardo-Bruna. 

I riproduttori ammissibili devono essere iscritti nei Libri genealogici o nei Registri anagrafici di razza.

L’aiuto è concesso una sola volta per riproduttore e non sono ammissibili riproduttori ceduti tra allevamenti contraddistinti con lo stesso codice di allevamento ASL.

La soglia minima per accedere agli aiuti è pari a 5 UBA (Unità di bovino adulto) calcolati sui capi di qualunque categoria. Per i giovani agricoltori la soglia minima di accesso è pari a 4 UBA.

L'Intensità dell’aiuto è pari al 40% della spesa ammissibile per l’acquisto dei riproduttori, aumentata al 50% per i giovani agricoltori e per i beneficiari i cui allevamenti sono localizzati nelle zone montane e svantaggiate della Sardegna. 

Qualora ricorrano entrambe le condizioni, giovane agricoltore e allevamento in zone montane e svantaggiate, l’intensità dell’aiuto sale al 60%. 
La spesa massima ammissibile per l'acquisto dei riproduttori maschi e femmine, delle diverse categorie di razza sarà parametrata secondo i prezzi medi nazionali ISMEA. L'erogazione dei finanziamenti è affidata all'Agenzia regionale Argea, con l’eleggibilità delle spese che decorre dal 1 gennaio 2015.  (per maggiori informazioni)
 
 
Sulla base degli ottimi risultati raggiunti con i precedenti aiuti per il miglioramento della produzione dei bovini da carne, la Giunta ha approvato oggi, su proposta dell’assessore dell’Agricoltura, Elisabetta Falchi, un nuovo finanziamento da 1 milione di euro per l’acquisto di riproduttori maschi e fattrici femmine di qualità pregiata, registrati nei libri genealogici o nei registri di razza.
 
 
"Si tratta di un nuovo passo in avanti sul miglioramento della qualità dei nostri allevamenti - ha spiegato la titolare dell’Agricoltura - che permetterà anche di rimettere in moto una rete di imprese di eccellenza fra la Sardegna, la Penisola e la Francia". 


Termini di presentazione:29 gennaio 2016

Le domande dovranno essere presentate ai Servizi territoriali di Argea. 

MAGGIORI INFORMAZIONI

 

VI INTERESSANO ALTRE AGEVOLAZIONI FINANZIARIE?

(per maggiori informazioni)

alt

PER RICEVERE UNA RISPOSTA SULLA PRE.FATTIBILITA' DELLA RICHIESTA COMPILATE ED INVIATE, SENZA NESSUN IMPEGNO, IL MODULO ON LINE

clicca quì per scaricare il modulo compilabile on line

se il collegamento non dovesse funzionare allora copiate ed incollate l'indirizzo sottostante sulla barra degli indirizzi del vostro browser: http://form.jotform.co/form/51353207277857

CLICCA QUI' PER RICHIEDERE UN APPUNTAMENTO PER UNA CONSULENZA PERSONALIZZATA